Salone del Gusto 2010: i blog hanno aiutato l'enogastronomia. Parola di Stefano Bonilli.

"I blog, ed internet in generale, sono stati uno svolta, e continueranno ad esserlo, per il mondo dell'enogastronomia. Proprio qualche giorno fa il cuoco più famoso del mondo (Ferran Adrià, ndr) ha detto che si dedicherà con attenzione al mondo di internet, creando una vera e propria fondazione che punterà sul web. La comunità dei food blogger e degli appassionati presenti sui social network, nel bene o nel male, hanno creato un movimento di idee, di opinioni, di notizie che non si era mai avuto con quest'intesità. Io stesso sono un fan della rete. Nel 1995 titolai una copertina della rivista del Gambero Rosso con la definizione "Cyber cibo". Mi dissero che ero matto, ma io sapevo già da allora che sarebbe stato, invece, il futuro. Certo, la qualità resta la qualità, il talento resta il talento, se ad uno chef-blogger manca talento si vedrà anche sul blog, se manca qualità nello scritto sarà evidente a tutti, e quindi anche i blog subiscono la selezione naturale del pubblico. Ma sicuramente la possibilità di far circolare le notizie fa bene. Prendiamo l'esempio delle guide: ormai sono demodé, c'è bisogno di qualcosa di nuovo, in quanto ormai per l'utente interessato a frequentare un ristorante, a bere un vino, è molto più semplice, più comodo e soprattutto più attendibile consultare un blog, la rete, come e al posto delle guide. La cucina è il rock and roll del 2010, e questi eventi sono la sua Woodstock., come ha detto Ferran Adrià e sottoscrivo anche io."

Quella di sopra è la risposta di Stefano Bonilli, storico fondatore de Il Gambero Rosso, autore del blog Papero Giallo, alla domanda "I blog hanno dato la svolta decisiva all'enogastronomia?", che gli ho posto ieri alla fine della presentazione del libro di Sigrid Verbert.

Il web in effetti ha cambiato la sorte di molte cose. Prima dell'editoria, poi dell'informazione, ed adesso anche dell'enogastronomia. Enogastronomia che fin'ora era rimasta limitata a pochi addetti al settore e che da tre anni a questa parte sta raggiungendo la massima attenzione. Per approfondire le novità del Bulli, il ristorante di Ferran Adrià, come annunciato da lui stesso in una conferenza presso lo stand Lavazza, vi rimando a questo video sul blog di Bonilli. E voi cosa ne pensate della food-blog revolution?

  • shares
  • Mail