Primi: il riso al prosciutto

Tra i tanti sapori autunnali che ormai il clima ci consente di riassaggiare, c’è sicuramente il riso, in special modo declinato nella sua forma asciutta di risotto. Oggi ne impariamo uno davvero semplice nella preparazione e negli abbinamenti, ma non per questo povero di gusto: il riso al prosciutto. Potete servirlo normalmente, oppure arricchirlo con una presentazione scenografica, come spiegato di seguito.

Cosa vi occorre per 4 persone: 400 g di riso, 1 cipolla tritata, 300 g di piselli lessati, 150 g di prosciutto cotto, 1 bicchiere di vino bianco secco, 100 g di panna, 1 cucchiaio di marsala, brodo, burro, sale e parmigiano grattugiato q.b.

Come si prepara: in un tegame dai bordi alti rosolate la cipolla in 50 g di burro, unite 50 g di prosciutto tagliato a dadini e i piselli e cuocete per 10 minuti. A questo punto aggiungete il riso e fatelo insaporire mescolando continuamente; sfumatelo con il vino e allungatelo con il brodo man mano per farlo cuocere. Ungete con il burro uno stampo vuoto nel centro, formate uno strato di riso, uno di prosciutto e ancora uno di riso. Tenete lo stampo in caldo in modo che il riso prenda la forma. Intanto riscaldate i piselli con il resto del prosciutto, il marsala e la panna. Sformate il riso nel piatto di portata e servitelo con al centro i piselli al prosciutto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail