Il fascino dei ristoranti etnici

Il fascino dei ristoranti etnici

Stando alle statistiche, un italiano su due sceglie un ristorante etnico quando decide di andare a mangiare fuori. Sette italiani su dieci lo fanno “perché va di moda”, mentre gli altri tre lo fanno perché vuole gustare nuovi piatti. Non solo: c'è quasi fedeltà assoluta al ristorante etnico preferito e se non si sa cosa prendere o si prende quello che prendono gli altri commensali o ci si affida al cameriere.

Tra i ristoranti preferiti, abbiamo che il 40,2% degli italiani ha mangiato almeno una volta al ristornante cinese, il 16,2% a uno giapponese, il 15,1% al messicano e il 10,6% all'indiano.

A fronte di questa frequentazione, però, l'indagine condotta di Vie del Gusto condotta su 1300 persone (uomini e donne) tra i 18 e i 65 anni, mostra anche un po' di ignoranza da parte degli avventori: per il 34% di quanti mangiano fuori il cous cous è una salsa greca a base di aglio e il 25% crede sia un piatto indiano con curry; per il 31% dei clienti dei ristoranti etnici il churrasco è una macedonia con frutta tropicale e il 26% è convinto che i muffins siano dei contorni di patatine fritte. Ancora: il 29% dei clienti ritengono la tempura un digestivo e il 27% la considera una spezia indiana; infine un 28% ritiene che nel kebab ci sia anche carne di maiale. Voi, amici di Gustoblog, non li fate di questi errori, vero?

Via | Voce Arancio
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail