Come fare i croissant con la ricetta originale francese

23 Maggio 2013

Chi non ha mai sognato di riuscire a preparare i croissant francesi in casa? Perdersi nel sapore unico e burroso di uno dei dolci più adatti per la colazione che ci sia? Bene perchè dopo avere provato diverse ricette ed avere pensato per anni che fossero quasi irrealizzabili, sono giunta ad un risultato più che soddisfacente, con questa ricetta. Unica premessa, preparare i croissant in casa non è facile, richiede tanta pazienza e seguire scrupolosamente tutte le fasi del procedimento, a meno che non rinunciate all’idea di preparare gli originali per dedicarvi a quelli nostrani, con un impasto a base di olio e uova. Se amate cucinare però non vi peserà affatto e sarete ricompensati di ogni “fatica”.

La ricetta porta la firma di un grande pasticcere francese, Christophe Felder, autore tra l’altro di diverse ricette valide come la pasta per quiche e torte salate, ed è tratta dal suo libro Les brioches et viennoiseries de Christophe. Ricetta garantita nel risultato, vi regalerà grandi soddisfazioni. Ecco come fare i croissant con la ricetta originale francese.

Ingredienti

    350 gr di farina 0
    150 gr di farina 00
    60 gr di zucchero semolato
    10 gr di latte in polvere
    12 gr di sale
    100 gr di burro morbido
    25 gr di lievito fresco
    230 gr di acqua fredda
    250 gr di burro freddo per sfogliare
    1 uovo ed 1 tuorlo per la spennellatura

Procedimento
Versare dentro l’impastatrice tutti gli ingredienti previsti dalla ricetta ad eccezione dell’acqua, quindi iniziare con l’impasto unendo man mano tutta l’acqua. Continuare a lavorare per almeno 5 minuti a velocità media, si dovrà ottenere un composto colloso che si stacca dalle pareti della ciotola dell’impastatrice. Prelevare l’impasto e disporlo sul piano da lavoro. Stenderlo fino a dargli la forma di un rettangolo. Trasferirlo, avvolto nella pellicola, in frigo per 2 ore. Trascorso questo tempo riprendere l’impasto e stenderlo con l’aiuto di un mattarello ad uno spessore di poco più di 5mm. Stendere quindi anche i 250 gr di burro fino ad ottenere un panetto che risulti grande quanto metà impasto. Posizionarlo sull’impasto nella parte inferiore e coprirlo con la parte restante facendo attenzione a che il burro sia completamente racchiuso dal composto. Adesso girare l’impasto in modo che il lato inferiore vada a finire alla vostra destra e stendere l’impasto con il mattarello allo spessore di 6 mm circa.
Fare due pieghe all’impasto piegando la parte superiore fino a metà e la parte superiore anche (come un libro). Piegare l’impasto così ottenuto in due. Trasferirlo quindi in frigo avvolto da pellicola trasparente per circa un’ora. Riprendere l’impasto e ripetere l’operazione precedente a partire dal posizionare la parte inferiore in modo che arrivi alla vostra destra. Farlo riposare ancora per 1 ora in frigo. Ripetere quindi la stessa operazione per l’ultima volta, compreso il riposo in frigo per un’ora.
Riprendere l’impasto, disporlo sul piano di lavoro, fare in modo che il lato inferiore girando la pasta arrivi alla vostra destra e stenderlo fino ad ottenere un quadrato di 4 mm di spessore. Dividerlo quindi a metà. Si otterranno due rettangoli dai quali ricavare tanti triangoli che abbiano la base lunga 5 cm. Arrotolare quindi la pasta dando forma ai croissant e fare lievitare in luogo caldo per due ore. A fine lievitazione spennellarli con l’uovo sbattuto e cuocere in forno caldo a 180°C per 12-15 min.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Torta a forma di camicia per la Festa del papà – tutorial