Come fare gli gnocchetti verdi con gli spinaci con la ricetta originale

Gli gnocchi sono una fra i primi piatti più particolari della tradizione italiana. Coloriamo questa pasta aggiungendo un tocco di colore: gli spinaci conferiranno un colore invitante nonché un gusto particolare.

Il primo piatto di oggi è un classico rivisitato: gli gnocchi verdi. L'aggiunta degli spinaci non solo alleggerisce il piatto ma gli dona un gusto particolare e delicato.

La ricetta richiede circa un'ora ma le operazioni da eseguire non sono affatto complesse e il risultato finale darà il meglio di se se consumato fresco.

Ingredienti: patate 800 g, spinaci 500 g, farina 150 g, sale.

Per prima cosa bisogna bollire gli spinaci in acqua salata ed in seguito vanno fratti freddare per poi strizzarli. Le patate invece vanno fatte cuocere a oltranza (30-45 minuti) in un'altra pentola sempre in acqua salata. Tritate con un coltello gli spinaci e usate uno schiacciapatate per ridurre il poltiglia i tuberi e disponete la purea ottenuta su un piano infarinato insieme agli spinaci tritati. Impastate tutti gli ingredienti ad assaggiate l'impasto, qual'ora fosse necessario aggiungete un pizzico di sale.

Continuate a lavorarlo fino ad ottenere un impasto compatto, senza eccedere altrimenti gli gnocchetti risulteranno duri. Dividete l’impasto e formate dei filoni di un paio di centimetri di diametro (se volete gnocchetti più grandi fate filoni più spessi). Tagliate i filoni a tocchetti e rigate ciascun pezzetto in modo che assuma la tipica forma dello gnocco. Disponete gli gnocchetti verdi così preparati su un canovaccio infarinato e potrete cuocerli in acqua salata con il condimento che più vi aggrada.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail