Ricette cinema: la zuppa di riso (bobor) di Cyclo

Cyclo è il nome dei tipici risciò vietnamiti (per capirci le biciclette con carrozzella trainate a mano) dai quali prende il nome il protagonista di questo film di Tran Anh Hung, decisamente più duro del Profumo della papaya verde. Il ragazzo ha proprio un risciò a noleggio che un giorno gli viene sequestrato dalla malavita locale che in pratica tenta di estorcergli il pizzo. Il poveretto arriverà a picchiare, far prostituire la sorella e perfino uccidere per saldare il suo debito con la padrona del risciò. Cosa c’entra il cibo? Dovete guardare il film, contraddistinto da due elementi: violenza incontrollata e semplicità nella cucina. Noi dal Vietnam impariamo il bobor, la zuppa di riso, della quale potrete variare la ricetta sostituendo il pesce con gamberetti, o addirittura maiale o pollo. Dimenticavo: il film ha vinto a Venezia nel 1995!

Cosa vi occorre per 6 persone: 300 g di riso, 450 g di filetti di pesce fresco spinati (sogliola, orata o merluzzo), 1 cucchiaio di olio di semi, 25 g di radice di zenzero fresca tritata, 1.2 l di brodo di pollo, 3 cucchiai di salsa tuk trey, 2 cucchiaini di zucchero, sale e pepe q.b. Per il condimento: 1 cucchiaio di olio di semi di arachide, 2 spicchi d’aglio, 1 stelo di citronella affettato, 25 g di radice di zenzero fresca tritata, 1 ciuffo di coriandolo.

Come si prepara: in un tegame capiente scaldate l’olio, aggiungete lo zenzero e il riso e fate saltare per 1 minuto mescolando continuamente. Versate il brodo e portate a ebollizione, cocendo poi per 20 minuti a pentola parzialmente coperta. Unite il tuk trey e lo zucchero e tenete la zuppa in caldo mentre riempirete un wok per 2/3 di acqua. Nel frattempo condite il pesce con sale e pepe, metteteli nel wok, coprite e cuocete per 20 minuti. Per preparare il condimento della zuppa, scaldate in una padella l’olio con l’aglio sbucciato e tagliato a pezzetti, la citronella e lo zenzero, fino a doratura. Se vi piace, aggiungete del peperoncino. Nelle ciotole di portata servite la zuppa di riso coperta dal pesce a sua volta coperto dal condimento e guarnite col coriandolo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail