Lo speck, il salume di montagna

speckLo speck è un tipo di salume originario dell'Alto Adige, che si ricava, così come il prosciutto crudo, dalle cosce di maiale, lavorate con erbe e spezie e poi fatte affumicare e lasciate stagionare per 22 settimane. Lo speck ha ottenuto il marchio IGP d'indicazione geografica protetta, che altro non è se non il riconoscimento da parte della UE della tipicità e genuinità del prodotto.

Quando andate ad acquistare lo speck, scegliete sempre dei pezzi con la parte grassa di piccole dimensioni. Al palato dovrà risultare gradevole e saporito, ma mai troppo salato.

Può essere tagliato a mano o a macchina, a secondo dei gusti e prima di consumarlo, va privato della cotenna, che funge da protezione durante la stagionatura. Tradizionalmente lo speck viene servito accompagnato dal pane nero, un'altra antica tradizione del Trentino Alto Adige, spalmato di burro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail