Le pesche sciroppate da fare in casa con la ricetta passo dopo passo

pesche sciroppate

Le pesche sciroppate sono amatissime da grandi e bambini, sono perfette per gustare le pesche anche fuori stagione e per dare quel quid in più alle macedonie. Le pesche sciroppate si trovano facilmente in commercio, ma farle in casa vi darà grandi soddisfazioni. Usate le pesche percoche che sono quelle adatte a questa preparazione e, se volete, aromatizzate lo sciroppo con cannella, vaniglia o scorza di limone.

Ingredienti



    1 kg di pesche percoche
    200 gr di zucchero

Preparazione

Lavate le pesche, asciugatele e sbollentatele in acqua bollente salata per un paio di minuti, devono ammorbidirsi ma restare sode. Poi sbucciatele, togliete il nocciolo ed eventuali residui.

Nel frattempo preparate lo sciroppo, prendete una pentola e mettete dentro 500 ml di acqua e 200 gr di zucchero, mescolate e cuocete a fuoco dolce, appena inizia a bollire proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Dividete le pesche in due barattoli di vetro da 500 gr, puliti e sterilizzati, coprite lo sciroppo caldo e poi mettete sopra un pressello di plastica e chiudete i barattoli, fateli raffreddare capovolti. A questo punto sterilizzate i vasetti e conservate le vostre pesche sciroppate in dispensa. Si possono conservare fino ad un massimo di sei mesi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail