Cucina russa a Natale: il panpepato ‘Petrus’ka’ da regalare

Anche in Russia ci si appresta a festeggiare il Natale! E poi anche il nuovo anno, l’Epifania… da oggi, quindi, e per le prossime settimane, il nostro viaggio all’interno delle specialità di questo grande e variegato Paese, prenderà le forme, i colori e i profumi tipici delle Feste. Cominciamo con questi dolcetti, simili ai tedeschi lebkuchen, che si usano come dolce regalo da sistemare non sotto, bensì sopra l’albero: i panpepati ‘Petrus’ka’.

Cosa vi occorre per la pasta: 350 g di farina di segale, 125 g di burro, 250 g di miele, 1 uovo, 2 cucchiai di mirtilli tritati con lo zucchero, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 puntina di coltello di sale. Per lo ‘smalto’: 1 bianco d’uovo, 150 g di polvere di zucchero, succo di limone. Per le decorazioni: uva passa, gherigli di noci, mandorle, cocco tritato, cioccolato sminuzzato.

Come si preparano: sciogliete il burro sul fuoco, mescolatelo al miele, all’uovo, ai mirtilli, al bicarbonato e al sale, fino a ottenere un composto omogeneo. Versate anche la farina, impastate e lasciate riposare per un paio d’ore. A questo punto spianate la pasta con un matterello fino allo spessore di 1 cm, ritagliate i biscotti della forma desiderata, cuoceteli in forno e fateli raffreddare. Infine procedete a decorarli a piacere, utilizzando come ‘colla’ lo ‘smalto’ ottenuto mischiando tutti gli appositi ingredienti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail