Le ricette che si mangiano solo a Natale - N.2 Il tronchetto di Natale



Che buono! E' la classica cosa che ti mangi già solo con gli occhi; e certo, a causa del suo aspetto di norma lo si trova in tavola solo durante le festività natalizie. Il tronchetto di Natale in inglese si chiama Yule Log e in francese Buche de Noel e le sue interpretazioni sono infinite e tutte molto scenografiche; prepararlo è relativamente facile, magari prima di quello definitivo fatene uno di prova, quello che vi proponiamo oggi è al caffè e cioccolato.

Preriscaldate il forno a 180° e montate a neve i bianchi di 6 uova aggiungendo a poco a poco due cucchiai di zucchero; poi sbattete i tuorli con 70g di zucchero e aggiungete una tavoletta di zioccolato fondente da 100g sciolta a bagnomaria. Quindi piano piano unite 1/4 dei bianchi montati a neve e poi tutto il resto dei bianchi, amalgamando bene.

Disponete il tutto su una teglia rivestita di carta forno e infornate per 15 minuti; quando l'impasto è soffice e compatto estraetelo da forno e lasciatelo raffreddare ricoperto da un torcione pulito di cotone per un'ora. Intanto preparate il caffè (3 tazzine) è mescolatelo con mezzo bicchiere d'acqua e quando è freddo unitelo a una crema ottenuta da 120g di philadelphia e 3 cucchiai di zucchero.

Quindi aggiungete una tazza di panna montata. Ora disponete la crema ottenuta sull'impasto cotto in precedenze e gentilmente arrotolatelo su se stesso; tagliatene un'estremità in diagonale e disponetela lungo la lungezza del tronchetto. Infine rivestite tutto di panna montata e spolverate con cacao in polvere dolce e un pizzico di cannella.

Immagine | What's Cooking

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: