I moscardini affogati secondo la ricetta napoletana

Ricetta tipica partenopea, i moscardini affogati rappresentano un secondo piatto di mare gustoso e semplice da preparare. Caratterizzati da una lunga cottura vi ripagheranno dell'attesa

I moscardini affogati secondo la ricetta napoletana

I moscardini affogati rappresentano una ricetta tipica napoletana della tradizione. Piatto semplice ma di grande gusto, si preparano con pochi ingredienti: dei moscardini freschi, per questo affidatevi al vostro pescivendolo di fiducia, come al solito, e dei pomodori freschi, consigliati sono i San Marzano. Per il resto basta davvero poco altro oltre una lunga cottura in modo che il sugo si asciughi leggermente e diventi ancora più gustoso.

Quest'ultimo si può utilizzare come condimento per la pasta per ottenere da una sola preparazione ben due piatti distinti e gustosi e risolvere così l'intero pranzo. Una piccola curiosità: tradizione vuole che dopo avere unito i pomodori il tegame venga coperto con un foglio di carta stagnola per proseguire la cottura in maniera ideale. Ecco i moscardini affogati secondo la ricetta napoletana.

Ingredienti

    500 gr di moscardini
    300 gr di pomodori san Marzano
    2 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
    prezzemolo fresco
    2 spicchi d'aglio
    peperoncino piccante
    sale qb


Procedimento

Versare l'olio in una padella ed unire l'aglio ed il peperoncino, fare soffriggere il tutto ed unire i moscardini. Fare insaporire bene ed unire il prezzemolo tritato. Unire quindi i pomodori tagliati precedentemente a pezzi. Coprire con un foglio di carta stagnola e proseguire la cottura per circa 30-35 minuti. Salare, unire ancora del prezzemolo e continuare per 5 minuti circa. Mescolare bene e servire.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail