Storia dell'East End al Caffe' Pellicci

Una notizia di colore locale dalle pagine di Qui Italia, che mi ha fatto volare col pensiero alle fumose avventure del Santo di Leslie Charteris.

Il caffè ha un nome tutto italiano, «Pellicci», ma questo non gli ha impedito di essere considerato un bene nazionale britannico. A stabilirlo è stata infatti l'associazione English Heritage, che ha riconosciuto nel locale situato nel quartiere londinese di Bethnal Green un caratteristico esempio di una specie oggi in via di estinzione, il bar «anni '50».

La caffetteria di proprietà della famiglia Pellicci, aperta 105 anni fa, subì un restauro nel 1946: in quell'anno Achille Capocci, uno dei principali carpientieri della zona, realizzò un arredamento in stile art-deco che ancora sopravvive. E' uno degli ultimi bar italiani in stile presenti nella capitale britannica: rimasto inalterato negli ultimi 59 anni, ha una facciata color primula con pannelli in vetro e intarsi in stile deco.

  • shares
  • Mail