Due ricette per riutilizzare il panettone: macedonia nel panettone e coppette con cioccolato fuso

Due ricette per riutilizzare il panettone: la macedonia nel panettone e coppette con cioccolato fuso

È una delle situazioni natalizie che più mi fanno sorridere: io ti porto in regalo un panettone e tu, in cambio, mi regali un panettone! “Si usa così” è la risposta più ovvia che viene data, ma che, a ben guardare, di ovvio ha ben poco. Così alla fine ci si ritrova con diversi panettoni e/o pandori. I più fortunati corrono il rischio di finirli giusto in tempo per iniziare lo scambio con le colombe pasquali... Ecco, quindi, un paio di suggerimenti per riutilizzare il panettone. Il primo è quello di utilizzare il dolce come “contenitore” per una macedonia.

Ci occorrono: 1 panettone (preferibilmente senza canditi, ma va bene quello che avete); 1 bicchiere di liquore all'arancia (ma se pensate di far mangiare il dolce ai bambini potete sostituirlo con del succo d'arancia), 1 limone, frutta di stagione a piacere, albicocche secche, zucchero, cannella, mandorle tostate.

Procedete in questo modo: togliete la parte superiore del panettone e svuotatelo, lasciando una parete spessa circa 2 centimetri. Con un pennellino per alimenti imbevete l'interno del panettone con il liquore all'arancia (o il succo). A parte preparate la macedonia con tutta la frutta tagliata a pezzetti e aggiungetevi anche le albicocche secche e le mandorle tostate. Riempite il panettone con la macedonia, cospargete con della cannella e servite.

Che fare con l'interno del panettone che abbiamo tolto? Delle coppette con cioccolato fuso! Fate così: tagliate la “polpa” del panettone a cubetti e mettetene un po' in varie coppette; fate sciogliere a bagnomaria 20 g di cioccolato fondente con 2 cucchiai di panna fresca (dose per ogni coppetta), quindi versate la salsa sul panettone. Lasciate raffreddare, decorate con un po' di panna montata e gustate beatamente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail