Curiosità: Brevettata la sinfonia 41 di Mozart.

comprovato effetto benefico della musica classica sul vinoChe la musica classica avesse effetti benefici sull'uomo e sul vino si è sempre ipotizzato, ma adesso è stato provato più o meno scientificamente. Due gastronomi viennesi, hanno infatti brevettato la sinfonia 41 del celebre compositore salisburghese, facendola ascoltare al mosto in fermentazione.

La musica aumenterebbe i livelli di glicerina ed abbasserebbe quelli di zucchero, rendendo il vino finito più raffinato, secco, maturo e denso. Secondo Thomas Koeberl e Markus Bachmann non si tratta di stregoneria nè di esoterismo, ma semplicemente dell'effetto positivo sul lavoro dei lieviti.

Per la biologa Karin Madl non è provato scientificamente, ma per i viticoltori che lo applicano l'effetto è visibile. Secondo noi è tangibile anche l'effetto pubblicitario, e poi essendo i lieviti microrganismi viventi perchè non dovrebbero trarre beneficio dall'ascolto? Magari si potrebbe interrogarli sulle loro preferenze...

  • shares
  • Mail