Con gli avanzi delle Feste: gli sformatini di panettone

Quante volte vi è capitato di acquistare le colombe per Pasqua mentre la mattina a colazione avevate ancora panettone da inzuppare nel caffelatte? Se quest’anno volete evitarlo, in modo da gustare ogni dolce nella stagione giusta, ecco un’ottima idea per trasformare il panettone avanzato in uno chicchissimo dessert.

Cosa vi occorre: 400 g di panettone, ½ l di latte, 3 uova, 2 bicchieri di spumante, 50 g di zucchero, 2 cucchiai di rum o brandy, 1 cucchiaino di maizena o amido di mais, zucchero a velo q.b.

Come si preparano: frullate il panettone e direttamente nel bicchiere del frullatore versatevi il latte caldo. Nel frattempo, accendete il forno a 190°, rivestite 4 stampini con carta da forno e montate gli albumi delle uova a neve. Intanto, sempre ne bicchiere del frullatore, aggiungete i rossi delle uova e frullate ancora. Mettete il composto in una ciotola e incorporate gli albumi, quindi suddividete l’impasto nei 4 stampini, livellatelo e infornate per 20 minuti, ma lasciateli riposare per altri 5 prima di sfornare. Intanto fate sobbollire quasi tutto lo spumante con lo zucchero, quando sarà sciolto incorporate la maizena stemperata nel resto dello spumante, il rum e fate addensare. Servite gli sformatini spolverati di zucchero a velo e accompagnati con la salsa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail