Cucina macrobiotica: i cereali integrali

avenaNon so se conoscete in qualche modo i principi sui quali si basa la cucina macrobiotica; è un sistema un po' complesso, basato sull'assunzione di cibi yin e cibi yang e su delle questioni energetiche. Molti la confondono con la cucina vegetariana, ma non c'è nulla di più errato. I macrobiotici possono mangiare sia la carne che il pesce, ma solo in determinate condizioni.

Secondo la cultura culinaria macrobiotica, il 50% di ogni pasto dovrebbe essere costituito da cereali integrali: riso, miglio, orzo, frumento, avena, grano saraceno, ecc. L'ideale sarebbe consumarli interi, in chicci e non trasformati come farina, anche se questo risulta un po' più complicato.

Per loro la raffinazione di questi elementi di base della loro dieta rappresenta una sorta di intossicazione esterna dell'organismo, che va quindi assolutamente evitata. Le farine, ad esempio, una volta cotte in acqua tenderebbero a depositarsi nel corpo sotto forma di muco. Vi ho messo la pulce nell'orecchio? In settimana continueremo con altre notizie provenienti dal mondo macrobiotico.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: