Il pane e' pericoloso

Titolo incredibile. Vero. Ed infatti non bisogna crederci.

Però mi piace segnalare questo "divertissement" perché mette alla berlina le paure alimentari (e gli studi imbecilli) che sovraffollano le nostre orecchie ed i nostri occhi quotidianamente. Anzi, lo traduco paro paro, perchè è troppo bello !

E perchè il pane sarebbe pericoloso ? Ecco alcuni elementi:


  1. più del 98% dei criminali mangia pane

  2. il 50% dei bambini cresciuti in famiglie dove si mangia il pane è sotto la media dei test intellettivi

  3. nel 18esimo secolo, quando tutto il pane veniva preparato in casa, la vita media era di meno di 50 anni, la mortalità infantile alta e molte donne morivano per parto. Tifo, febbre gialla ed altre malattie colpivano senza pietà

  4. più del 90% dei crimini violenti viene commesso entro le 24 ore dall'assunzione di pane

  5. il pane è preparato partendo da un composto chiamato "impasto". E' stato provato che una quantità anche piccola d'impasto può essere usata per soffocare un topo. Il consumo procapite medio mensile è ben superiore a quella quantità !

  6. gli uomini primitivi che non assumevano pane avevano bassa incidenza di cancro, Alzheimer, Parkinson ed osteoporosi

  7. il pane porta alla dipendenza. Persone private del pane, potendo assumere solo acqua arrivano alla violenza per procurarsi il pane dopo soli 2 giorni

  8. spesso il pane porta a dipendenze peggiori, quali burro, nutella e salumi

  9. il pane assorbe acqua. Il corpo umano è composto per il 90% da acqua, quindi mangiando molto pane si corre il rischio di trasformarsi in una sorta di spugna umana

  10. i neonati possono soffocarsi col pane

  11. il pane è cotto a temperature tali da poter uccidere una persona

  12. molte persone che mangiano il pane possono essere incapaci di distinguere fra presupposti scientifici e stupidate statistiche prive di significato... [caso mai non ci si fosse arrivati da soli]

E quindi che si può fare ?


  1. impedire le vendite di pane ai minorenni

  2. avviare campagne nazionali contro il pane con spot televisivi fatti da VIP

  3. introdurre una tassa del 300% sul pane per recuperare i costi derivanti dal suo consumo

  4. impedire l'uso di immagini umane o con colori primari che possono incuriosire i bambini per promuovere il pane

  5. istituire zone "senza pane" attorno alle scuole
  • shares
  • Mail