Settimana bianca in Trentino: i funghi in cassaforte

Archiviate definitivamente le Feste natalizie e ancora un po’ lontani dagli stravizi del Carnevale, questo è il periodo ideale per la settimana bianca. Sulla neve, si sa, le calorie che si bruciano sugli sci o sullo snowboard sono tante, così non dobbiamo temere troppo quando assaggeremo alcune specialità delle nostre splendide montagne. Se andate in Trentino, ad esempio, non perdetevi questi funghi in cassaforte…

Cosa vi occorre: 1 kg di funghi freschi misti, 1 cipolla, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 pane in cassetta intero, 200 g di lardo tagliato a fettine sottili, olio, sale e pepe.

Come si prepara: pulite i funghi come sapete fare, quindi tagliateli a fettine. Nel frattempo stufate in una padella con un filo d’olio la cipolla tritata e aggiungete i funghi quando questa sarà ben dorata. Cuocete per 15 minuti sfumando con il vino, lasciate evaporare e aggiungete il concentrato di pomodoro che avrete precedentemente diluito in ½ bicchiere d’acqua calda, quindi proseguite la cottura per altri 10 minuti. Eliminate la crosta del pane in cassetta, svuotatelo delicatamente di buona parte della mollica e farcitelo con i funghi cui avrete aggiunto la mollica sbriciolata. Ricomponete il pane e fasciatelo con le fette di lardo fissandole con stecchini di legno. Cuocete in forno a 170° per 30 minuti e servite caldo tagliato a fette.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail