Gluten Free Fest: a Perugia il festival della dieta senza glutine

A Perugia i rinnova l’appuntamento con Gluten Free Fest, il primo evento in Italia interamente dedicato al mondo senza glutine.

Gluten Free Fest 2013

Per il secondo anno consecutivo la città di Perugia ospita il Gluten Free Fest, evento interamente dedicato al mondo senza glutine. Lo slogan dell’edizione 2013 è Gluten Free Fest - Staccate la Spiga e intenzione della manifestazione è quella di informare e formare sul celiachia.

Come ben sappiamo, infatti, la celiachia o intolleranza permanente al glutine è a oggi una delle più frequenti intolleranze alimentari a livello mondiale e la dieta senza glutine risulta essere l’unica terapia che, insieme a una diagnosi precoce, garantisce una vita in perfetta salute ai celiaci.

Celiachia e sensibilità al glutine


Gluten Free Fest 2013

È necessario fare un po’ di chiarezza tra celiachia e gluten sensitivity. La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica contenuta all’interno di alcuni cereali quali frumento, farro, segale, kamut e orzo. Attualmente è la più frequente intolleranza alimentare a livello mondiale. Secondo l’ultima relazione del Ministero per la Salute, al 31 dicembre 2011 i celiaci diagnosticati in Italia sono 135.800, quasi il doppio di quelli censiti nel 2007. Ciò indica che molte più persone si sono sottoposte a controlli e che la celiachia non è più considerabile una “malattia” rara.

La sensibilità al glutine (o Gluten sensitivity) è, invece, una nuova malattia, diversa dalla celiachia e dall’allergia al grano, ma che provoca disturbi simili. A soffrire di questo disturbo sarebbe il 6% degli italiani, qualcosa come tre milioni di persone. La sensibilità al glutine causa soprattutto sintomi gastrointestinali come gonfiori e dolori addominali, molto simili a quelli del colon irritabile. Ma può anche dare origine a fastidi tipo stanchezza cronica o annebbiamento mentale.

Qual è la differenza tra celiachia e sensibilità al glutine, quindi? La sensibilità al glutine sebbene presenti alcune somiglianze, è differente dalla celiachia: quest’ultima anche seguendo una dieta priva di glutine tende a non scomparire in quanto è causata dalla produzione di anticorpi contro il glutine e la parete intestinale, che creano danni fisici all’intestino. La gluten sensitivity invece può andare e venire, aumentare o diminuire a seconda dei momenti della vita.

Il Gluten Free Fest


Gluten Free Fest 2013

Il festival è organizzato in due grossi settori che interagiscono tra di loro: abbiamo infatti gli stand e gli eventi che si svolgono in essi. Molto interessante (e buona!) l’area ristorativa dove si possono gustare ricette dolci e salati, tanto in versione da asporto quanto al tavolo. Pizza, pasta, fritti, crepes, birra tutto senza glutine. Naturalmente è possibile anche acquistare i prodotti senza glutine negli appositi spazi. Mi sono soffermato allo stand che propone le macchine per fare il pane senza glutine in casa: è della Imetec ed è progettata specificatamente per la lavorazione di prodotti senza glutine che permette di realizzare anche comodi filoncini e panini. Il costo è in linea con quello delle altre macchine per fare il pane in casa.

Oltre agli stand c’è il Polo Senza Glutine nella quale è possibile degustare i prodotti senza glutine e laboratori sempre gluten free. Il programma è, ovviamente, molto ricco ed è pensato sia per i più piccoli che per gli adulti, con i consigli per realizzare in casa i prodotti senza glutine, ma anche delle guide per come muoversi nel mercato di tali prodotti. Tra i vari eventi in programma segnalo l’appuntamento dedicato alla letteratura “per offrire il piacere del cibo gluten free e della lettura conviviale, alla presenza di autori di libri e ricettari per un delizioso confronto culturale al sapore di dolci senza glutine”.

Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013
Gluten Free Fest 2013

  • shares
  • Mail