I cestini di pasta sfoglia, ricetta e suggerimenti per preparazioni dolci e salate

Quella che vi proponiamo oggi è la ricetta base per i cestini di pasta sfoglia che sono ottimi sia salati che dolci. Potrete sprigionare la vostra fantasia sui ripieni, io intanto vi butto lì qualche idea sparsa: salmone e funghi oppure salmone e cavoletti di Bruxelles per una cena elegante; gorgonzola radicchio e noci, invece, per un pasto informale, magari in finger food. Quanto ai dolci, non perdetevi il ripieno miele e frutta secca, oppure il classico dello strudel, con mele cotte e cannella.

Cosa vi occorre: 100 g di farina, 0.5 dl di acqua fredda, 1 pizzico di sale, 1 panetto da 100 g di burro.

Come si prepara: disponete la farina a fontana, aggiungete il sale e l’acqua e impastate fino a ottenere una pasta liscia e omogenea. Fatene una palla sulla quale inciderete una croce, poi fatela riposare avvolta in un telo per 20 minuti. Trascorso il tempo, stendetela in una sfoglia da 5 mm, mettete al centro il burro e richiudete la pasta su se stessa, lavorandola poi con il mattarello; avvolgete il tutto nell’alluminio e fate riposare in frigo per 5 minuti. A questo punto siete pronti per “il primo giro”: stendete la pasta muovendo il mattarello solo in avanti, poi ripiegatela in 4 e giratela di 90° ripetendo l’operazione e richiudendo la pasta nell’alluminio riponendola in frigo per mezz’ora. Andate avanti così fino a completare sei giri, poi stendetela l’ultima volta e tagliatela in cerchi che andrete a far aderire a formine di alluminio precedentemente imburrate in modo da formare dei cestini. Infornate a 180° per 30 minuti circa (fino a che la pasta non si colora) e poi sformatele delicatamente farcendo a piacimento.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail