Settimana bianca in Val d’Aosta: la fonduta

Torniamo questa settimana a parlare delle specialità che potete gustare durante la settimana bianca. Se la vostra meta di sci è la Val d'Aosta, certamente non vi perderete, una volta calata la sera, una bella fonduta di formaggio fumante, che corrobora il corpo e il palato, oltre che lo spirito. Se poi, tornati a casa, vorrete ritrovare quel gusto, basta procurarsi un fornello adatto, perché la ricetta ve la do io di seguito.

Cosa vi occorre: 400 g di fontina non troppo stagionata (poi potrete provarla con molti altri tipi di formaggio), 20 g di burro, 4 tuorli d'uovo, 2 dl di latte, pane rustico, pepe.

Come si prepara: togliete la crosta alla fontina, tagliatela a dadini e mettetela a bagno nel latte per una notte. Al momento di preparare la fonduta eliminate quasi tutto il latte, fate sciogliere a fuoco lento o a bagnomaria il burro nel recipiente di metallo dell'attrezzo per la fonduta, unite il latte rimasto e cuocete a fuoco dolce, mescolando continuamente con il cucchiaio di legno fino a ottenere una crema. A questo punto aggiungete i tuorli uno alla volta e non prima che il precednte sia perfettamente amalgamato. Rimettete la ciotola di metallo sul fornello della fonduta (così da mantenere il composto caldo) profumate di pepe e portate in tavola accompagnando con crostini di pane bruscato o fritto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail