Settimana bianca in Veneto: il risotto all’Amarone

Un'altra specialità veneta che non dovete mancare tra una pista e l'altra è questo superbo risotto, il cui gusto è capace di risvegliare i morti! Dal momento che l'Amarone è il fiore all'occhiello della cantina regionale, non dovreste avere molta difficoltà a trovarlo nei menu di tutto il Veneto... anche in montagna!

Cosa vi occorre per 4 persone: 320 g di riso Carnaroli, ½ bottiglia di Amarone della Valpolicella, 1 cipolla, 50 g di burro, 1 foglia d'alloro, 1 l di brodo di carne, grana padano grattugiato q.b.

Come si prepara: tritate la cipolla e fatela appassire in 30 g di burro aromatizzato con l'alloro, poi togliete la foglia a fate tostare il riso a fiamma alta e mescolando di continuo. Versate il vino e fatelo evaporare, quindi cuocete il riso nel brodo bollente aggiunto a poco a poco man mano che evapora e portate a cottura. Quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco e mantecate con il burro rimasto e abbondante grana grattugiato, salate e fate riposare qualche minuto prima di servire comunque caldo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: