Ricette Carnevale: i crostoli friulani

Comunque li chiamiate, i dolci del Carnevale sono ottimi e già solo a vederli mettono di buon umore. In Friuli Venezia Giulia si preparano questi crostoli, rigorosamente fritti, da portare alle feste in maschera e da gustare con gli amici.

Cosa vi occorre: 500 g di farina, 60 g di zucchero, 40 g di burro, 3 uova, 1 bicchierino di grappa, 80 g di latte, la scorza grattugiata di 2 limoni, sale, strutto (meglio olio d’oliva) per friggere, zucchero q.b. per la spolverata finale.

Come si preparano: montate le uova con lo zucchero utilizzando una frusta, quindi aggiungete la grappa, la scorza di limone, metà del latte e il sale. Intanto, sulla spianatoia disponete la farina aperta a cratere, unite il burro ammorbidito, le chiare a neve e poco per volta il resto del latte. Impastate bene e stendete una sfoglia sottile, dalla quale, con la rotella, otterrete nastri larghi circa 3 cm da annodare a piacere e tuffare in padella nello strutto (o nell’olio) bollente. Fateli sgocciolare su carta assorbente prima di polverizzare con altro zucchero e servire.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail