La ricetta delle verdure in pastella non fritte

Le verdure in pastella sono un classico della nostra cucina, che solitamente, però, vengono fritte in abbondante olio. Se vogliamo farle mangiare anche ai bambini o a chi deve stare attento ai grassi, ecco la versione cotta al forno.

verdure in pastella non fritte

Le verdure in pastella sono una ricetta gustosissima che possiamo portare sulle nostre tavole ogni volta che vogliamo. Solitamente le verdure in pastella vengono fritte in abbondante olio, ma se volete una versione più leggera, adatta a chi è a dieta, a chi non può mangiare grassi, ai bambini o semplicemente se cercate un gusto più light e soft, ecco una versione gustosissima.

Lo sapevate che le verdure in pastella possono essere cotte facilmente e con ottimi risultati anche nel forno caldo? Il procedimento è sempre lo stesso, ma al posto di una frittura pesante e decisamente calorica e grassa, optiamo per una cottura più leggera, al forno. Assolutamente da provare.

Gli ingredienti per realizzare la pastella per le nostre verdure sono i seguenti:


    250 grammi di farina
    2 uova
    10 grammi di lievito di birra
    1 bicchiere di acqua
    50 grammi di olio extra vergine di oliva
    sale

Mescolate tutti gli ingredienti della pastella per verdure per poter ottenere un composto omogeneo, che non coli troppo. Potete sostituire anche parte di acqua con della birra, ma è sconsigliato se ci sono dei bambini a mangiare.

Intingete i pezzi di verdura che avrete tagliato in parti piccole (4 centimetri di lunghezza): zucchine, melanzane, cipolle, funghi, carciofi, cavolfiori, finocchi, broccoletti, fiori di zucchina, foglie di salvia, tutto quello che vi va di preparare in pastella. I pezzi di verdura vanno ricoperti completamente e messi in forno in una teglia con carta forno a 200 gradi per un quarto d'ora. La pastella è cotta quando diventa dorata.

Le verdure in pastella non fritte vanno servite belle calde.

Via | Cucina Excite

Foto | da Flickr di hackaday

  • shares
  • Mail