L'insalata fredda di orzo, la ricetta semplice

L'estate è ufficialmente arrivata, tra temperature da record e afa in città, il desiderio di pasti leggeri e freschi è diventato un imperativo. Ecco allora una ricetta light perfetta per combattere il caldo con gusto.

Vi ricordavate quando fino a poco tempo fa tutti ci lamentavamo delle temperature autunnali e della pioggia? Sembra passata una vita. Eppure l'estate è arrivata quest'anno e anche prepotentemente, facendo schizzare le colonnine del mercurio in tutte le città italiane. Alcune metropoli sono addirittura a rischio rosso in questi giorni di afa, idratarsi e consumare pasti leggeri e freschi è diventato quindi più che un desiderio un imperativo.

Ecco allora che oggi vi suggeriamo una ricettina sfiziosa e leggera, a base di un prezioso cereale: l'orzo. Il piatto freddo che stiamo per proporvi è un'ottima idea anche per il pranzo take away in pausa lavoro, un piatto unico ricco di sali minerali e vitamine indispensabili, e in più molto gustoso. Scopriamo la ricetta facile per un'insalata fredda di orzo appetitosa.

Gli ingredienti

  • 250 gr di orzo perlato bio
  • 6-7 pomodorini freschi
  • 2 cetrioli
  • olive nere taggiasche denocciolate, q.b.
  • una manciata di capperi
  • 3-4 ravanelli
  • 100 gr di fontina
  • basilico fresco, un mazzetto
  • olio extra-vergine d'oliva
  • sale
  • pepe

La preparazione

Prima di tutto cuocete l'orzo in acqua salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione. Scolate al dente e raffreddate sotto il getto di acqua fredda. Scolate bene e mettete l'orzo in una terrina capiente, lasciatelo in frigo a raffreddare.

Lavate e mondate tutte le verdure e fate una dadolata su un tagliere di legno. Sciacquate e scolate i capperi. Scolate anche le olive e tagliate la fontina a cubetti. Riprendete la terrina con l'orzo freddo e aggiungete tutti gli ingredienti. Mescolate bene e aggiungete il basilico sminuzzato, sale, pepe e abbondante olio d'oliva extra-vergine. Rimescolate per bene e servite.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail