Ristoranti: da Silvana agli Altipiani di Arcinazzo

24 Marzo 2011
di roby

Un indirizzo che è una garanzia nella zona, confermata anche dalla sua presenza sulla guida al mangiar bene di Slow Food, mi fa sentire particolarmente onorata raccomandarvi la trattoria Da Silvana, situata a un incrocio chiave dell’abitato di Altipiani di Arcinazzo.

Sì, perché gli Altipiani non si possono definire esattamente un paese, fatevelo dire da chi è cresciuta (almeno nei mesi estivi) tra queste splendide montagne. E dal momento che la campagna mette fame, fate un salto da Silvana: se siete fortunati sarete serviti direttamente dalla signora, che ormai sfoggia candidi capelli bianchi, che da queste parti è un’istituzione, essendo una delle abitanti storiche del centro.

Accomodatevi nella sala sul retro e preparatevi a gustare un pranzo in perfetto stile di montagna, che si aprirà, tanto per stuzzicare l’appetito, con assaggini di scamorza alla griglia con prosciutto e involtini di polenta grigliata avvolta nello speck e condita con un battuto di origano e salvia.

Come portata principale non potete sottrarvi alla regina della tavola di montagna, la polenta, che Silvana serve in due varianti: la classica con salsa di pomodoro e salsiccia o con porcini. Volendo, potete optare per un piatto completo con un misto delle due. Le porzioni non sono troppo abbondanti, complici i caratteristici vassoi di legno.

Annaffiate il tutto con un ottimo Cesanese di Affile, che è un vino doc tra i migliori del Lazio e, mi lancio, di tutto il centro Italia e chiudete il pasto, estate o inverno che sia, con il gelato alle castagne che è una delle specialità della casa, per la quale in molti sono disposti a percorrere diversi chilometri. I prezzi sono medi, il che non guasta.

Ristorante da Silvana
Via Sublacense, 33
03010 – Altipiani di Arcinazzo (Fr)
Tel 0775598002
3930598002
[email protected]
Chiuso il martedì

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: I rotolini di salmone secondo la ricetta dello Chef Gatti