Libri da mangiare: ‘I sovversivi del Gusto 2’

Si può davvero essere alternativi a tavola? È possibile, scegliendo dove fare la spesa, cosa e come cucinare, essere indipendenti e in qualche modo sovversivi e autodiretti? NdA, bandiera italiana dell’editoria indipendente, attraverso la penna di Michele Marziani e lo zoom di Marco Salzotto, dice di sì e dà alle stampe il secondo tempo di ‘I sovversivi del gusto’.

Un viaggio narrativo e illustrato attraverso 50 storie di uomini e donne, giovani e vecchi che resistono alle contaminazioni della modernità e ‘si accaniscono’ a coltivare o preparare i cibi come hanno imparato, come una volta. Tra loro ci sono contadini, olivicoltori, norcini, casari, produttori di vini, ristoratori e osti sparsi su tutto il territorio nazionale a salvaguardia di profumi e sapori che altrimenti andrebbero perduti.

Quindi anche una guida attraverso la nostra bella Italia, fresca del suo 150esimo compleanno, con note di degustazioni davvero interessanti. L’opera, d’altronde, ha vinto per l’Europa il premio “The Best in the world” – cookbook shortlist ed è stato tra i 4 finalisti del “Best cookbook photography”, il premio al miglior libro fotografico di cucina nel mondo.

Foto | NdA

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: