Cucina russa: la kascia di miglio

Non saprei bene dove collocare questa ricetta, se tra i primi o, meglio, tra gli accompagnamenti che sostituiscono il pane o il contorno, essendo il miglio un cereale. Certo è, che se non amate le cose troppo dolci, potete consumare questa kascia a colazione, per un corretto apporto di energia. L’importante, come impone la tradizione, è che il miglio sia risciacquato almeno 7 volte prima di cuocerlo: in Russia sono superstiziosi!

Ingredienti: 1 bicchiere di miglio, 2 bicchieri d’acqua, 2 bicchieri di latte, 1 pizzico di zucchero, sale e burro q.b. A parte, latte per eventuali aggiunte.

Come si prepara: mondate con cura il miglio, lavatelo e risciacquatelo, sempre cambiando l’acqua, finché questa non risulterà perfettamente trasparente. A questo punto coprite il miglio con acqua calda e portate a ebollizione, continuando la cottura fino a che l’acqua non sarà quasi completamente evaporata e il miglio sarà cotto e della consistenza giusta. Conditelo con sale, zucchero e i amalgamate i 2 bicchieri di latte continuando a mescolare. Mettete il miglio in una teglia unta di burro e infornate fino a che il cereale non si sarà gonfiato e sulla superficie non si sarà formata la consueta crosticina dorata. A questo punto servite caldo con burro e latte a parte.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail