Cucina russa: kascia di grano saraceno

Oggi proponiamo un’ultima, ottima versione della ormai ben nota kascia, stavolta preparata con un altro cereale, il grano. Come al solito potete accompagnarla con burro, latte e miele se la preferite dolce, oppure con burro e cipolle fritte se la utilizzate come portata per il pranzo.

Cosa vi occorre a porzione: 1 bicchiere di grano saraceno non macinato, 2 bicchieri d’acqua, sale q.b.

Come si prepara: ci sono due metodi principali per la preparazione di questa ricetta secondo la cucina russa, entrambi ottimi ed efficaci, a seconda che vogliate o meno usare il forno. Se volete usarlo, allora, dopo aver ben mondato il grano grezzo, prosciugatelo in padella per un poco e trasferitelo in una teglia dove lo salerete, lo irrorerete di acqua bollente e lo infornerete una volta coperto. Se, invece, preferite cucinare sul fuoco, dopo aver lavato e sciacquato il grano sette volte come tradizione vuole, copritelo con acqua fredda e portate a ebollizione, quindi conditelo con il sale ed eventualmente una punta di zucchero. La kascia è servita.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail