A New York i ristoranti devono cucinare meglio - lo dice la legge

Ed anche gli americani si mettono a fare le leggi quando i cervelli non ci arrivano da soli.

Il commissario per la salute di New York ha chiesto ai ristoranti cittadini di ridurre il livello di grassi nei cibi.

In particolare i grassi modificati chimicamente, usati per esempio per la frittura delle patatine.

Tutto ciò per ridurre l'incidenza dei problemi cardiaci, causa principale di morte nella Grande Mela.

Una volta questi grassi erano considerati più salutari dei grassi saturi, oggi invece, pensa un po', sono ritenuti killer (anche perché, oltre a far male come tutti i grassi, riducono pure il colesterolo buono...).

Pare che ci sia una percentuale molto alta (anche se la CNN riporta "dal 30 al 60%", che di per se non vuole dire nulla, dal punto di vista
statistico) dei 20 mila ristoranti cittadini che usa olio parzialmente idrogenato.

Considerato che si tratta di un consiglio e non di un ordine, già ci si interroga su quanti saranno i cuochi che decideranno in autonomia di fare quanto suggerito.

  • shares
  • Mail