Primi freschi: le linguine al pesto di erbette

D’estate le ricette sono fondamentalmente di due tipi: quelle fresche il cui consumo ce lo impone la bollente temperatura esterna, ma anche le esigenze di leggerezza del fisico e il gusto scioglievole del palato; oppure le ricette svuotafrigo, per fare piazza pulita di tutti gli ingredienti tipici della cucina invernale prima che a farli fuori ci pensi il caldo. Questa è una via di mezzo tra le due.

Cosa vi occorre: 300 g di linguine, ½ finocchio, 150 g di acciughe, noci (potete usare anche quelle americane), finocchiella, coriandolo in semi, 1 filo d’olio, 1 peperoncino rosso.

Come si preparano: lavate, mondate e tritate accuratamente il finocchio, fatelo risposare coperto da un dito d’acqua, un filo d’olio e il peperoncino a pezzetti. Passate un paio d’ore trasferite tutto in una padella e fate asciugare il finocchio a fuoco lento. Intanto battete le noci con la finocchiella e il coriandolo, quindi aggiungete il pesto in padella in cui, per finire, farete sciogliere anche le acciughe. Con questo sughetto condite la pasta scolata al dente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail