Ricette primi: la pasta vongole e ceci

Come già vi dicevo la settimana scorsa, ecco un’altra ricettina che ci viene dalla Puglia, dalla provincia settentrionale di Foggia. Piattino delicato, dal gusto deciso e robusto, che rappresenta una sorta di versione estiva e, volendo, fredda, della classica pasta e ceci, ma arricchita dal sapore di mare sprigionato dalle vongole, naturalmente veraci.

Cosa vi occorre: pasta circa 80 g a persona (corta o lunga, come preferite), vongole fresche, ceci in scatola o secchi precedentemente lessati, 1 cipolla, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 peperoncino, olio e pepe nero q.b.

Come si preparano: mentre metterete le vongole a spurgare in una ciotola piena d’acqua e un dito di aceto, preparate un soffritto in un tegame basso e largo, scaldando un filo d’olio con il peperoncino intero e l’aglio sbucciato e fatto a pezzettini. Saltate in padella le vongole sgusciate, tranne alcune che avrete lasciato intere per guarnire i piatti, e aggiustate di sale e pepe. Scolate la pasta al dente e ripassatela nella padella unendo i ceci cotti e completando con il prezzemolo tritato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail