Ricette cinema: il pesce finto di C’è posta per te

Indimenticabile capostipite delle commedie-capolavoro interpretate dalla coppia Meg Ryan-Tom Hanks, C’è posta per te è un film delicato e piacevole che si basa tutto sul ‘mistero’ celato dietro la corrispondenza anonima delle (allora) neonate chat room. Joe e Kathleen, rivali nella vita reale e nella carriera, lo spietato mondo dell’editoria newyorkese non ancora in crisi, iniziano a scriversi e ad amarsi inconsapevolmente via web. Esilarante la scena in cui, ancora ignari dell’identità dei reciproci amici di penna, s’incontrano a tavola davanti a un piatto di ‘pesce finto’ di cui Joe letteralmente divora tutta la guarnizione di caviale. Peccato, però, che oltreoceano il pesce finto sia diverso da quello che conosciamo noi

Cosa vi occorre: 200 g di riso a chicchi piccoli, 200 g di lenticchie rosse, 1 spicchio d’aglio e 1 cipolla tritati, 3 cucchiai di erbette aromatiche miste, 1 uovo, 120 g di pangrattato, olio e sale q.b.

Come si prepara: bollite il riso per circa 20 minuti; nel frattempo lessate le lenticchie con meno acqua possibile insieme con la cipolla e l’aglio. Quando entrambi saranno cotti a puntino, scolateli mescolateli insieme unendo le erbette e aggiustate di sale. Mettete l’impasto, pressandolo per bene, in uno stampo da budino che coprirete con un piattino e con un peso e lasciatelo riposare per una notte. Il giorno dopo sformatelo, tagliatelo a fettine che passerete nell’uovo e poi nel pangrattato e friggetele dorate in padella con un filo d’olio ben caldo. Servite con salsa di prezzemolo e un contorno di verdure fresche.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail