Ricette estive: insalata fredda di polpo, pesche e cetrioli

Ricette estive: insalata fredda di polpo, pesche e cetrioli

L'insalata fredda di polpo, pesche e cetrioli deve essere servita ben fredda in modo da poterla assaporare pienamente. Preparatela per tempo, quindi, in modo da poterla farla riposare in frigorifero. Potete anche prepararla per un picnic, trasportandola in una sacca termica e coprendola con la tavoletta refrigerante.

Per quattro persone abbiamo bisogno di 1 kg di polpo (già pulito), 1 carota, 1 cetriolo, 1 costa di sedano, 1 limone, 1 pesca grossa (sui 250 g), olio extravergine di oliva, sale.

Mettete il polpo in casseruola insieme alla carota e al sedano, coprite con acqua fredda e fatelo cuocere per 40 minuti; spegnete e lasciate raffreddare nella sua acqua (del resto, lo dice anche il proverbio: “Il polpo cuoce nell'acqua sua!”). Una volta raffreddato, scolatelo, pulitelo da pelle e ventose e fatelo a pezzettini. A questo punto lavate e asciugate per bene la pesca, tagliatela a metà, eliminate il nocciolo e ricavatene degli spicchi spessi un paio di centimetri. Sbucciate il cetriolo, spuntatelo e affettatelo nel senso della lunghezza (con la mandolina sarebbe perfetto). Componete l'insalata: in una ciotola mettete il polpo e gli spicchi di pesca, unite il cetriolo e il succo di mezzo limone. Fate riposare in frigo fino al momento di servire. Prima di portare l'insalata in tavola, mescolatela, aggiungete altro succo di limone, l'olio e il sale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail