Cucina russa: draniki, frittelle alle patate

Le patate sono buone in tutti i modi, lo sanno anche in Russia, dove queste draniki, ossia frittelle di patate ipercaloriche, sono uno degli spuntini preferiti, in genere accompagnate da ciccioli. Ma anche panna acida o composta di mirtilli rossi e annaffiate da abbondante birra chiara.

Cosa vi occorre: 12 patate, 1 cucchiaio di panna fresca o latte, 2 cucchiai di farina di frumento, sale e olio q.b.

Come si preparano: lavate, sbucciate e grattugiate le patate, poi mischiatele alla panna e alla farina, aggiustate di sale l’impasto e friggetene un cucchiaio per volta nell’olio bollente, avendo cura che le frittelle si appiattiscano e di cuocerle da entrambi i lati. Se volete essere veri russi, prima di servirle le cospargerete di cipollina e aglio tritati e appena saltati. Non vi leccate i gomiti!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail