Cucina russa: i chiodini fritti alla panna

È abbastanza inusuale trovare un antipasto caldo completamente vegetariano, tra le specialità che la cucina russa propone: questo, invece, lo è, ed è un russo ‘doc’, vista la presenza di panna acida, ingrediente immancabile. Potete sostituire i chiodini con qualsiasi altro tipo di fungo. D'altronde, recita un antico proverbio russo, "chi non raccoglie funghi non ha mai visto il mondo".

Cosa vi occorre: 1 piatto fondo colmo di funghi chiodini freschi, 2 cucchiai di burro, ¾ di bicchiere di panna acida, 2 cipolle, sale q.b., panna acida, finocchio e prezzemolo tritati.

Come si preparano: pulite bene i chiodini, risciacquandoli più volte in modo da eliminare tutta la terra in eccesso, quindi lessateli in abbondante acqua salata per 3-4 minuti. A questo punto scolateli e tritateli finemente a mano o passandoli al mixer. Friggeteli a questo punto nel burro aggiungendo le cipolle, aggiustate di sale e irrorate di panna acida portando a cottura. Servite caldo cosparso della verdura tritata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: