Pesce e carne cruda: si o no?

sashimi
La passione per tutto ciò che è crudo contagia sempre di più gli italiani, soprattutto grazie alla diffusione della cucina giapponese, ma non solo. I cibi crudi possono però essere rischiosi e qualche precauzione, quando si decide di mangiare una tartare di carne o del sashimi, è d'obbligo.

Recentemente ci sono stati numerosi casi di intossicazioni alimentari dopo il consumo di alici marinate, dovute alla presenza del parassita Anisakis, che si trova soprattutto nel pesce azzurro. L'anisakis, però, muore col freddo; per questo motivo è difficile contrarlo se pesce o carne vengono lavorati nella maniera giusta.

In base ad un regolamento comunitario, il pesce da consumarsi crudo o quasi crudo, deve essere congelato a -20° C per 24 ore; deve cioè essere abbattuto, per usare un gergo culinario. Il freddo, infatti, uccide le larve del parassita, che potrebbe contaminarlo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail