Gli gnocchi viola al burro e salvia

Le vitelottes -patate nere- sono una varietà di patata dalla pasta di colore viola intenso, tipicamente usate in Francia (anche se sono originarie del Perù), si trovano fresche soprattutto a fine estate e nei supermercati d'oltralpe potete trovarle anche sotto forma di sfiziosissime chips. Qui vi proponiamo la ricetta di Apron & Sneakers degli gnocchi di patate viola con burro e salvia, un piatto sicuramente scenografico, ma ancor di più delizioso.

Fate bollire 500g di patate viola in acqua salata, poi rimuovete la buccia e schiacciatele; disponetele quindi su un ripiano di legno e aggiungete 100g di farina e un uovo; impastate con le mani (inizia il divertimento) finchè non si produce un bell impasto elastico, che poi farete rotolare con le mani fino a trasformarlo in un lungo cilindro.

Con un coltello producete tanti tagli sul cilindro della dimensione di un pollice, e fateli rotolare sui rebbi di una forchetta, infine spolverate gli gnocchi di farina. Fate bollire dell'acqua, salate e metteteci gli gnocchi, che saranno pronti quando affioreranno in superficie (aiutatevi a rimuoverli dll'acqua con una schiumarola); a parte fate sciogliere a fuoco dolce una noce di burro con delle foglie di salvia, versate sugli gnocchi e aggiungete parmigiano reggiano a piacere.

Gnocchi con le patate viola burro e salvia
Gnocchi con le patate viola burro e salvia
Gnocchi con le patate viola burro e salvia
Gnocchi con le patate viola burro e salvia

  • shares
  • Mail