Ricette cinema: la zuppa di mais di Il diavolo veste Prada

Il consiglio è sempre quello di leggere il libro, oltre a vedere il film, ma in Il diavolo veste Prada Meryl Streep, nei panni metaforici del diavolo, è davvero clamorosa e fa impallidire il resto del cast. È la storia di Andy, giovane laureata che sogna di diventare giornalista. Manda il suo curriculum ovunque (la cosa mi risulta familiare) e a risponderle è la patinatissima rivista Runaway, diretta dalla perfida Miranda, della quale sarà assunta come assistente. In un attimo viene così catapultata in un mondo fatto sì di glamour e lustrini, ma che si svela un tritacarne di ferocia e coltelli lanciati dietro le spalle. Eppure servirà a trasformare la crisalide Andy in una splendida donna-farfalla raffinata ed elegante. La zuppa di mais? È l’eterno piatto del giorno alla mensa aziendale.

Cosa vi occorre: ½ cipolla tritata, 1 spicchio d’aglio, 1 tazzina di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di margarina, 3 cucchiai di farina, 2 tazze e ½ di latte, 1 tazza di brodo di pollo, 60 g di mais in lattina, 2 cucchiai e ½ di crema di formaggio, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di pepe nero, pepe di Cayenna.

Come si prepara: soffriggete in una pentola del burro con la cipolla, l’aglio e il prezzemolo tritati. Dopo aver saltato il tutto per 5 minuti a fuoco medio, aggiungete la farina mescolando bene, e pian piano il latte cui avrete unito il brodo. Alla fine unite anche il mais e la crema di formaggio fino a che non sarà sciolta, quindi aggiustate con il sale e il pepe e aromatizzate con il pepe di Cayenna. La zuppa e` pronta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail