Le proprie ricette sul web

Allora, qui si parla di ricettario personale. Di quell'archivio che, penso, tutti noi sognamo di costruirci ma poi lasciamo perdere, un po' affidandoci alla nostra buona memoria, un po' all'occhio che ci consente di riprodurre le ricette dopo averle provate.

Però io ho una predilezione per i servizi accessibili via web. Non rinuncerei mai al mio bloglines, né ai programmi di webmail. Il lavoro mi porta ad essere spessissimo fuori casa, e ritrovare da qualsiasi PC i miei "punti fermi" aiuta a farmi sentire a casa ovunque.

Ecco quindi My Cookbook, un servizio di hosting strutturato delle proprie ricette. In pratica si compilano le schede con ingredienti, nome ricetta, preparazione, tipologia e via, la scheda è memorizzata nell'archivio personale. A questo punto vi si può accedere, con utenza e password (la registrazione è gratuita) via Internet, da un PC ovunque nel mondo (o da ufficio e da casa, per esempio, senza bisogno di andare agli antipodi).

Lo trovo comodissimo !

Non solo: è possibile condividere le ricette che si desidera con gli altri, rendendole pubbliche. E qui si trova questo tesoro composto da più di 12.300 ricette.

Il sito è ovviamente in inglese, ma le schede ricette possono essere compilate in qualsiasi lingua.

  • shares
  • Mail