Saper scegliere il giusto aceto

acetoL'aceto è un condimento profumato, non calorico e molto versatile, spesso da molti sottovalutato. Ne esistono di tantissime varietà e modalità di preparazione, derivante dalla fermentazione del vino o da altro ed in base al piatto che ci troviamo davanti, vi spieghiamo come fare a sceglierne una tipologia anzichè un'altra.

L'aceto di vino si distingue in bianco e rosso: il primo si ottiene da vini certificati, è profumato e leggero e si presta bene ad insaporire verdure crude o cotte e la maggior parte dei pesci. Quello di vino rosso è ottenuto da vini a denominazione controllata; è più corposo ed ha un profumo più intenso. E' ideale per aromatizzare soprattutto le carni rosse.

Infine l'aceto di mele (visto che del balsamico ne abbiamo già ampiamente parlato) è bianco e molto fluido, ottenuto dal succo di mele fermentato e trasformato dapprima in sidro e poi in aceto. Il sapore delicato fa sì che questa varietà si adatti praticamente ad ogni piatto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: