Cucina russa: i kalitki

Questi kalitki in pratica sono dei cestini di pasta che, ripieni in vario modo, sono spendibili in tutte le occasioni, almeno sono così concepiti dalle massaie russe, che li preparano per i ricevimenti, le occasioni speciali, ma anche semplicemente quando invitano a casa le amiche a bere il tè. Da provare.

Cosa vi occorre: 1 bicchiere di farina di frumento, 1 bicchiere di farina di segala, ½ bicchiere d’acqua,1/4 di bicchiere di latte e ¼ di panna acida, 1 punta di sale.

Come si preparano: preparate la pasta per i kalitki unendo, come fareste per qualunque altro impasto, via via tutti gli ingredienti, quindi fatela riposare per una mezz’oretta, coperta con una salvietta. Trascorso questo tempo spianatela e tagliatela in pezzi uguali tra loro con i quali formerete delle palline o al massimo degli ovali. Formate con questi dei cestini che riempirete a piacere o con vari tipi di kascia, rialzate i lembi con le dita in modo che il ripieno no fuoriesca e infornate a 180° per una ventina di minuti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail