Mangiare informati: la storia della zucca

zucca semiL'origine della zucca (Cucurbita maxima, moschata e pepo sono le varietà più coltivate) è controversa. Alcuni studiosi pensano che la zucca fosse conosciuta già nell'antichità ed abbia provenienza asiatica o africana; questo perchè sono state trovate delle citazioni di autori classici di quell'epoca che facevano riferimento nelle loro opere ad un particolare tipo di zucca, la Lagenaria.

Altri credono, invece, che la zucca, così come il pomodoro e la patata, provengano dall'America Centrale; anche in questo caso esistono delle testimonianze che risalgono al Neolitico, secondo cui dei semi di zucca sarebbero stati ritrovati in alcune zone del Messico. A dar man forte a questa tesi, c'è il fatto che in questi Paesi, la zucca cresce ancora oggi in modo spontaneo.

I semi di zucca venero poi piantati in tutta Europa, così come anche in Asia. La selezione dell'ortaggio nell'arco dei millenni poi ne ha permesso il consumo alimentare, anche perchè la polpa delle prime zucche era probabilmente molto amara e se ne consumavano solo i semi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail