I tre criteri per abbinare bene un vino

abbinamenti vinoSi parla tanto e spesso dell'abbinamento vino-cibo. C'è chi ci riesce naturalmente, senza troppe nozioni; c'è chi ha studiato per questo e ne ha addirittura fatto un mestiere, ma c'è anche chi non saprebbe proprio da dove iniziare. Ed è soprattutto a questi ultimi che rivolgo questi 3 consigli per azzeccare un abbinamento nel modo giusto.

La regola generale è la seguente: nessuna delle due componenti, nè quella del vino nè quella del piatto, devono sovrastare l'altra. Prima regola: nell'abbinamento bisogna rispettare le caratteristiche di struttura sia del piatto che del vino: mai quindi un vino novello potrà accompagnare un bel piatto di cacciagione e mai un vino molto invecchiato potrà abbinarsi ad un semplice petto di pollo grigliato. Consiglio numero due: l'abbinamento stagionale. I vini estivi sono più leggeri, freschi ed in genere frizzanti rispetto a quelli invernali, molto più pesanti e corposi.

Terzo ed ultimo criterio può essere quello dell'abbinamento regionale, seguendo però gli altri due criteri già detti. E poi lasciatevi un po' guidare dalla fantasia e dall'esperienza e per chi è proprio una frana ... Fate scegliere a qualcun'altro!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail