I retroscena delle cucine dei pub inglesi

Questo articolo di The Observer vuole mettere in guardia gli sprovveduti.

Quelli, in particolare, che credono ancora che in tutte le cucine dei pub, dei "bistro", come va di moda chiamarli, e delle enoteche vi siano chef che preparano con le loro manine sante tutti i piatti che vengono ordinati ai tavoli.

Eh no, fine delle illusioni. Ci sono società di catering che forniscono tutti (o quasi) i locali inglesi, con le migliori leccornie che devono poi solo essere personalizzate con, quello sì, il "tocco dello chef", per rendere meno anti-etico il costo proibitivo a cui saranno vendute.

Et voilà, fine del sogno, per chi ancora stesse sognando...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: