Vitigni & Vini: il Pallagrello

vitigno pallagrelloIl pallagrello è un vitigno della zona di Caserta, uscito dall'anonimato in questi ultimi anni, grazie all'entusiasmo di alcuni viticoltori, ma in passato molto amato dai Borboni. Durante il suo lungo periodo di decadenza venne utilizzato essenzialmente come uva da taglio nelle vigne dei contadini delle zone di produzione, sovente confuso con la Coda di Volpe.

Il Pallarello, come viene chiamato localmente, è uno dei pochi rari vitigni a bacca bianca e rossa. Il vino prodotto con questa uva risulta al palato rotondo ed equilibrato, con un frutto maturo e dolce, complice anche l'elevata gradazione alcolica, se ben fatto è molto elegante.

L'azienda Selvanova, è l'artefice di uno dei pallagrello più interessanti che abbia bevuto fino ad ora, ricco, grasso nonostante non faccia né legno, né svolga la malolattica, lo possiamo comprare con 12 euro circa.

  • shares
  • Mail