La cioccolata che unisce l'Italia: Cioccolateano

Cioccolateano: la torta a forma di Italia

Giorni dedicati alla cioccolata questi di metà ottobre. Si va dalla blasonata Eurochocolate (in corso a Perugia dal 14 al 23 ottobre con lo slogan Non si vive di soli ricordi), all'alternativa manifestazione Altrocioccolato (che si è tenuta durante lo scorso fine settimana sempre in Umbria, a Castiglione del Lago) a manifestazioni più locali ma non per questo meno significative. Tra queste ultime è particolarmente interessante Cioccolateano, organizzata dalla rampante Pro Loco della cittadina in provincia di Caserta.

Celebre per l'incontro – era il 26 ottobre 1860 quando nei pressi di Teano si sarebbe tenuto l'incontro tra Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele II – Teano ha proposto il cioccolato abbinandolo all'unità d'Italia, di cui quest'anno ricorre il centocinquantesimo compleanno. I due giorni di Cioccolateano, infatti, hanno voluto celebrare gli oggetti che ci hanno unito in 150 anni, quasi un dolce percorso nell'Italia unita. A tal proposito è stata realizzata una simpatica torta, tutta di cioccolato, che rappresenta l'Italia, con lo stemmino dell'incontro di Teano. O meglio, la torta rappresentava l'Italia, dal momento che è stata pacificamente consumata dai presenti.

La celebrazione visiva dell'unità d'Italia non è stata solo un motivo per l'arte cioccolatiera e pasticciera, ma anche occasione di gesti concreti, come, per esempio, il sotterramento dell'ascia di guerra tra i comune di Teano e Vairano che per anni si sono scontrati sul punto esatto in cui sarebbe avvenuto l'incontro tra Garibaldi e il re. E anche il cioccolato può contribuire a celebrare il molto che ci unisce, senza dover necessariamente rimarcare quel poco, pochissimo che ci divide.

Cioccolateano: la torta a forma di Italia
Cioccolateano: la torta a forma di Italia
Cioccolateano: la torta a forma di Italia
Cioccolateano: la torta a forma di Italia

Foto | Marina di Ecoblog

  • shares
  • Mail