Tartellette clementine & Strega

Tartellette clementine & Strega

Un classico autunnale da leccarsi i baffi. Una pasta frolla friabile che si sposa meravigliosamente con il gusto dolce e leggermente asprigno delle clementine, per un "peccato di stagione" che fa onore alla vista e al palato.

Ingredienti per 12 tartellette:
Pasta frolla, 300 g di farina, 150 g d zucchero semolato, 150 g di burro, 2 uova, 1 bustina di vanillina, 1 presa di sale.
Composta di clementine, 20 clementine, 60+40 g di zucchero di canna, 20 g di burro, 3 cucchiai di liquore Strega.
Utensili, 24 stampi per tartellette (o crostatine), 1 foglio ampio di carta da forno.

Impastate velocemente la pasta frolla, ricavatene un cilindro che avvolgerete nella pellicola per alimenti e lascerete riposare almeno un'ora, nel punto più freddo del frigorifero. Sbucciate le clementine, eliminate tutti i filamenti bianchi e dividetele in spicchi. Mettete sul fuoco un'ampia padella antiaderente, fatevi fondere il burro, aggiungete i 60 g di zucchero di canna e le clementine. Lasciate cuocere a fuoco dolce girando delicatamente con una spatola di legno. Aggiungete il liquore Strega e fatelo sfumare leggermente, dopodiché spegnete il fuoco e fate raffreddare.

Ritagliate 24 quadratini (o meglio dischetti), poco più grandi degli stampi per le crostatine, dalla carta forno, accartocciateli e metteteli sul fondo di 12 di questi. Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate il rotolo di pasta frolla in 12 fette che dividerete negli stampini facendole aderire bene ai bordi. Ricoprite con l'altro pezzetto di carta da forno e coprite con un altro stampino (se non doveste averne a sufficienza potete utilizzate dei ceci, dei fagioli, del riso o le apposite sferette di ceramica). Infornate e lasciate cuocere per 8 minuti, poi rimuovete il peso e fate dorare ancora 2 minuti, aggiungete la composta di clementine e cospargete con il restante zucchero di canna, rimettetele in forno ancora per due minuti e lasciatele raffreddare perfettamente. Trascorsa una mezz'ora, rimuovete gli stampini inferiori e la carta forno e servitele con una spolverata di zucchero a velo.

  • shares
  • Mail