Contorni: le scarole stufate

La scarola è un’insalata che si consuma tipicamente nel centro e nel sud dell’Italia, ma questa ricetta che potremmo definire ‘agrodolce’ per la presenza dell’uvetta credo proprio che possa trovare posto sulle tavole di tutto il Paese e, perché no, anche oltreconfine! Io la consiglio per quando avete bisogno di un contorno ricco e sostanzioso.

Cosa vi occorre: 5 scarole non troppo grosse, 30 g di pinoli, 60 g di uvetta, 1 cucchiaio abbondante di capperi, 8 filetti di acciughe, 3 spicchi d’aglio, peperoncino, olio, sale, pepe e vino q.b.

Come si preparano: lavate e scolate bene le scarole facendo attenzione a non strappare le foglie che andranno condite con olio e sale e riempite con un impasto fatto di pinoli, uvetta, capperi e acciughe a pezzettini amalgamato con l’olio. Chiudete ogni foglia con un po’ di spago da cucina e cuocetele in un tegame dove avrete rosolare l’olio con l’aglio e un pizzico di peperoncino. Cuocete a fuoco basso e con il coperchio; dopo 5 minuti aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e mezzo di vino bianco lasciando che il liquido si riduca.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail