Ricette cinema: il chapati di The milionaire

È un film sul sogno e sul riscatto, dopo una vita fatta di espedienti come non potrebbe essere altrimenti per uno nato ai margini di una grande metropoli come Mumbai in un Paese, l’India, dai nuovi ricchi ma con ancora molti, troppi poveri. Jamal trova la sua possibilità nella partecipazione a The Millionaire, il gioco che tutti noi ben conosciamo grazie alla versione italiana nel preserale Mediaset e al faccione amichevole di Gerry Scotti. Ma qui la situazione è diversa, perché la vita non regala niente a uno che la società considera un niente: Jamal è arrivato all’ultima, fatidica domanda, l’unica che lo separa dal milione di rupie quando, è la regola dei tempi televisivi e dello show biz, il programma s’interrompe per dare appuntamento ai telespettatori al giorno dopo. Quella notte, però, il protagonista viene arrestato perché sospettato di aver barato: come può, uno come lui, avere le conoscenze e il tipo d’istruzione che lo hanno portato fino a lì? La risposta la conosciamo tutti, almeno tutti coloro che hanno ancora la fortuna di avere in casa la saggezza di un nonno o una nonna che hanno fatto appena la quinta elementare. Anche per Jamal la risposta sta nella sua vita di strada, anzi, da lì ha pescato tutte le risposte, dalle esperienze che ha fatto, dai piccoli trucchi per rubare qualche chapati come dagli stratagemmi adottati in più di un’occasione per salvarsi la vita.

Cosa vi occorre per 8 chapati: 250 g di farina per chapati o farina integrale, sale e acqua q.b.

Come si prepara: in una ciotola unite 230 g di farina e mezzo cucchiaino di sale, fate un buco nel mezzo e versatevi poco a poco 1.8 dl d’acqua lavorando l’impasto con le dita. Dopo aver lavorato per 10 minuti, formate un pane elastico che farete riposare avvolto nella pellicola trasparente per 20 minuti. Trascorsi questi, dividete l’impasto in 8 palline e stendetele con il mattarello su una superficie infarinata, dandogli una forma rotonda. Scaldate una padella antiaderente a fuoco molto alto: quando inizierà a fumare cuocete il primo chapati, girandolo sull’altro lato quando si formano le bolle. Tenetele in caldo nell’alluminio foderato di carta assorbente prima di servire.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail